GRAFICA E COMUNICAZIONE

Tecnico grafica e comunicazione

Il percorso di studi mira all'acquisizione delle competenze professionali per lo sviluppo dei servizi di comunicazione attraverso la grafica.

Cos'è

Il percorso di studi mira all’acquisizione delle competenze professionali per lo sviluppo dei servizi di comunicazione digitale attraverso la grafica, i linguaggio multimediali visivi e audiovisivi.

 

COMPETENZE DISCIPLINARI

  • Capacità per intervenire nei processi produttivi del settore grafico, dell’editoria a stampa e multimediale, dei servizi collegati.
  • Utilizzare le tecnologie per progettare e pianificare l’intero ciclo di lavorazione dei prodotti comunicativi e dei servizi connessi.
  • Intervenire nelle aree tecnologicamente avanzate dell’industria grafica e multimediale, utilizzando metodi progettuali, materiali e supporti diversi in rapporto ai contesti e alle finalità comunicative richieste.

COMPETENZE TECNICHE E OPERATIVE

  • Svolgere attività professionali nel campo della comunicazione a mezzo stampa e sui nuovi media.
  • Collaborare alla progettazione, programmazione ed esecuzione delle operazioni di prestampa, alla gestione e organizzazione delle operazioni di stampa e post stampa, alla progettazione di imballaggi e di oggetti di carta e cartone (cartotecnica), alla realizzazione di prodotti web e multimediali, di prodotti fotografici e audiovisivi, alla gestione di progetti di comunicazione integrata sui mezzi classici e sui nuovi media (web e social media).
  • Individuare e condividere i fabbisogni di professionalità espressi dalle imprese che operano nei diversi settori della filiera produttiva (es. industrie grafiche e poligrafiche, imprese audiovisive, agenzie di comunicazione, agenzia di Marketing classico e web ecc.).
  • Applicare conoscenze e competenze in aree tecnologicamente avanzate dell’industria grafica e multimediale, utilizzando metodi progettuali, materiali e supporti diversi in rapporto ai contesti e alle finalità comunicative richieste.
  • Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

  • Agenzie di comunicazione
  • Studi di graphic e multimedia design
  • Studi fotografici
  • Studi di produzione audio video
  • Responsabili del design della comunicazione nei diversi ambiti: classico, WEB, social media in azienda
  • Dipartimenti di progettazione e di pre-stampa delle tipografie
  • Il titolo di studi permette l’inserimento nelle graduatorie per l’insegnamento di materie tecnico-pratiche negli Istituti Superior

PROSECUZIONE DEGLI STUDI

  • Il titolo di studio conseguito permette l’iscrizione a tutte le Facoltà Universitarie e ai percorsi ITS (Istituto Tecnico Superiore) post diploma.
  • La preparazione specifica acquisita favorisce la frequenza con successo degli indirizzi orientati alla comunicazione e al design.
A cosa serve

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

  • Agenzie di comunicazione
  • Studi di graphic e multimedia design
  • Studi fotografici
  • Studi di produzione audio video
  • Responsabili del design della comunicazione nei diversi ambiti: classico, WEB, social media in azienda
  • Dipartimenti di progettazione e di pre-stampa delle tipografie
  • Il titolo di studi permette l’inserimento nelle graduatorie per l’insegnamento di materie tecnico-pratiche negli Istituti Superior
Servizio online
Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Programma di studio

I percorsi di istruzione tecnica sono strutturati come segue:

  • 1° e 2° anno: nei primi due anni si svolgono insegnamenti di carattere generale e obbligatori di indirizzo ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di istruzione e per favorire l’orientamento degli studenti. Il primo biennio è per norma comune ai diversi percorsi distintamente nell’istruzione professionale e in quella tecnica;
  • 3°, 4° e 5° anno: nel secondo biennio e nel quinto anno, oltre all’area di istruzione comune, si studiano discipline specifiche delle aree di indirizzo. Alla fine del percorso le competenze professionali acquisite permettono di entrare nel mondo del lavoro oppure di proseguire gli studi.

Orario delle classi

Il monte-ore previsto per il 1° anno è di 33 ore settimanali, 32 per i successivi 4 anni. L’attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate come compresenza sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono l’affiancamento dell’insegnante titolare con insegnanti tecnico-pratici. Le istituzioni scolastiche nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa programmano le ore di compresenza nell’ambito del primo biennio e del secondo biennio sulla base del monte-orario indicato.